Prendersi cura della propria bellezza e contrastare i segni dell’età sono esigenze sempre più sentite: la nostra è infatti una società in cui l’immagine gioca un ruolo fondamentale, in ogni ambito della vita. Le rughe rappresentano una delle principali preoccupazioni legate all’invecchiamento della pelle ed oggi, a differenza del passato, è possibile contare su armi efficaci per combatterle quali cosmetici professionali e botulino.

I cosmetici professionali che riducono le rughe “da fuori”…

Il settore dermocosmetico ha compiuto negli ultimi anni dei passi da gigante nell’individuazione di principi attivi antirughe efficaci e ad azione mirata da impiegare su viso, collo e decolleté. Con l’acido ialuronico ad esempio si mantiene la pelle idratata ed elastica, la vitamina C stimola la sintesi di collagene, i cosmetici professionali a base di vitamina E svolgono una potente azione antiossidante. A questi si possono aggiungere i nuovissimi principi attivi bio-intelligenti che sono sostanze funzionali dotate di un’intelligenza biologica autonoma in grado di “selezionare” le cause dell’inestetismo ed agire all’interno della pelle come un vero e proprio laboratorio di bellezza. I cosmetici che all’interno racchiudono questa prezioso principio attivo hanno un efficenza 50 volte superiore ai cosmetici tradizionali.
Ciò che esigono le donne (e, sempre più, anche gli uomini) da un cosmetico professionale antietà, oltre all’efficacia, è anche la semplicità di utilizzo: pertanto creme, maschere e sieri sono perfetti da applicare nella tranquillità della propria casa, prendendosi tutto il tempo necessario per il proprio “rituale di bellezza“. Ricordati sempre di scegliere un cosmetico adatto al tuo tipo di pelle, ne abbiamo parlato nel nostro precedente articolo che puoi trovare cliccando qui.

…e i trattamenti a base di botulino che agiscono “da dentro”

Stando a quanto riportato dall’AITEB (Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino), l’impiego del botulino è in costante ascesa. Si stima che siano oltre 250 mila gli interventi eseguiti ogni anno in Italia, con un picco nella fascia over 45.
Questi trattamenti di medicina estetica consistono nell’iniettare sotto pelle la tossina botulinica, che ha un effetto paralizzante sui muscoli responsabili delle rughe di espressione. Il risultato è l’attenuazione delle grinze sulla pelle, ma l’effetto del botulino è solo temporaneo: in sei mesi circa il corpo metabolizza ed espelle il principio attivo, rendendo necessario un nuovo trattamento.

Cosmetici professionali o medicina estetica, cosa scegliere?

Indubbiamente il ricorso al botulino o, in alternativa, ai trattamenti antiage a base di cosmetici professionali, deve tenere conto delle proprie esigenze e del risultato che si desidera raggiungere. Dal momento che in alcuni rari casi la tossina botulinica può dare reazioni avverse, e non è esattamente il massimo per chi non sopporta aghi e iniezioni, l’impiego dei cosmetici professionali rappresenta una scelta che soddisfa i più!

Se hai trovato interessante questo articolo, aiuta anche i tuoi amici condividendolo su Facebook e clicca “Mi Piace” ;-)

 

Leggi anche:

 

4705 Visite

3 pensieri su “Trattamenti antiage: cosmetici professionali o botulino? Questo è il dilemma




Lascia un commento